Sfidiamo chiunque ad aver cercato in Google una risposta a un problema informatico e a non essersi imbattuto nei post di Salvatore Aranzulla! Appare praticamente sempre nella prima pagina dei risultati e spesso ci ha salvato da situazioni difficili, in cui avevamo la forte tentazione di scaraventare il computer giù dalla finestra causa incompatibilità caratteriale. Digital Communication lo ha intervistato:

D: Ciao Salvatore, possiamo darci del tu, vero? Sai di essere uno dei “miti” della rete? Ogni mio amico si è imbattuto in un tuo consiglio digitale almeno una volta nella vita: sei onnipresente! Ho visto che ti definisci “divulgatore informatico”: come hai iniziato?

R: Ho iniziato la mia attività di divulgazione informatica su Aranzulla.it (http://www.aranzulla.it) all’età di 12 anni, quando ho iniziato a raccogliere prima in una newsletter poi in un blog le risposte alle domande che i miei amici mi ponevano sull’informatica: fornivo loro la risposta e contemporaneamente la pubblicavo sul mio spazio Web. Nel corso degli anni, Aranzulla.it è diventato leader di mercato: oggi rispondiamo in maniera dettagliata a più di 7.000 problemi informatici e realizziamo 13.000.000 visite Google Analytics al mese. Siamo inoltre fra i 30 siti Internet più visitati in Italia e primo sito in ambito tecnologico.

D: Quali sono i temi su cui ti vengono chiesti più consigli o i post che riscuotono maggior successo?

R: Le tematiche cambiano di volta in volta. In questo periodo, gli utenti cercano molto articoli con istruzioni per parlare con il proprio operatore telefonico: ad esempio, Come parlare con operatore Tre (http://www.aranzulla.it/come-parlare-con-operatore-3-34177.html) e Come parlare con operatore Tim (http://www.aranzulla.it/parlare-con-operatore-tim-54753.html).

D: Lavori da solo o hai un team di persone con te?

R: Due persone si occupano della parte editoriale, mentre una persona si occupa della parte tecnica. Sono tutte persone che lavorano da casa, essendo collaboratori esterni. Tutte queste persone sono coordinate da me via e-mail.

D: Qual è stata la richiesta più bizzarra che ti hanno fatto nel tuo lavoro?

R: Spesso ricevo richieste come trovare le password del proprio fidanzato o della propria fidanzata o come spiare WhatsApp.

D: Hai dei consigli da dare a chi vuole intraprendere una carriera come blogger o comunque all’interno del mondo digitale?

R: L’unico modo è fornire contenuti di qualità. Su Aranzulla.it (http://www.aranzulla.it) abbiamo degli standard editoriali molto stringenti: pubblichiamo articoli da 8.000 caratteri, il 50% percento degli utenti arriva su articoli aggiornati da meno di due mesi, pubblichiamo solo formati pubblicitari statici e poco invasivi (non utilizziamo espandibili, overlay, etc). Tutti questi aspetti sono ben apprezzati dai miei lettori.