Avete presente quei grossi e colorati animali in plastica che ogni tanto vedete spuntare nei luoghi più improbabili? Sono le “invasioni”, installazioni del gruppo di artisti ‪Cracking Art‬ che lavora in tutto il mondo. Dall’imponente ‪orso‬ alla pigra ‪tartaruga‬, dal dolcissimo ‪suricato‬ al simpatico ‪delfino‬, questi insoliti animali hanno occupato pacificamente centri commerciali, stazioni, monumenti storici, palazzi privati, creando un’atmosfera divertente e piacevole. E ottenendo un grandissimo successo di pubblico ovunque!
‪Digital Communication‬ è davvero orgogliosa di aver realizzato per questi visionari artisti il sito http://www.crackingartgroup.com/: fateci una surfata!

PS: ma perché si chiama Cracking Art? Deriva dall’inglese “to crack”, cioè ” incrinarsi, spezzarsi, rompersi”. Il ‪cracking‬ catalitico è la reazione chimica che trasforma il petrolio grezzo in plastica: per gli artisti è questo il momento in cui il naturale diventa artificiale, l’organico sintetico, ed è tale processo che essi intendono rappresentare attraverso la loro arte.